Fra Vincentius Maria... Visitator, et Delegatus Apostolicus.Visitantes Ecclesiam SS. Annunciationis

Civitatis Gravinae, mandamus, ut infra.

 

È questa Chiesa lunga palmi 40, larga 21, con volto a lunette, ma dannificato notabilmente dalla pioggia, poiché i coppi, appoggiati sopra di esso, sono rotti, e scomposti: il pavimento è in parte sfossato, e nel resto umidissimo.

 

De unico Altari

Approviamo:

1. La tela stragola.

2. Item 2 tovaglie: una superiore, e l'altra inferiore.

3. Item due Altari portatili.

4. Item il Crocefisso senza piede.

5. Item tre candelieri dipinti a marmoresco.

6. Item due tabelle delle segrete. Riproviamo

1. Il sottogrado di tufo.

2. Item il suppedaneo, mezzo di tufo, e mezzo di tavola.

1.    Il miserabilissimo gradino de' candelieri, alto 3 dita.

Ordiniamo:

1.    Che la mensa intera di tufo si ripolisca, e si spiani.

2.    [33v.] Che il quadro si tiri, secondo l'arte, nel suo telaio.

 

De sacristia

1.    Dietro l'Altare vi è la sagrestia lunga palmi 12 1/2, e larga palmi 13, ha il volto danneggiato dalla pioggia, poiché i coppi del tetto sono rotti, e scomposti; il pavimento sfossato in parte, ed è anche umido.

2.    Vi è solamente un infelicissimo, ed irregolare armarietto, che vogliamo, che si esiti.

 

De sacra suppellettili Missali

Approviamo:

1. Un purificatoio.

3. Item un corporale.

3. Item un velo di varii colori.

4. Item un amitto.

5. Item un camice.

6. Item un cingolo.

Ordiniamo

1. Che si rinnovi il Canone dell'unico Messale.

2. Che la patena si reindori, e si ripassi sotto il torchio.

3. Che il calice si provvegga della sua cassetta.

4. Che la borsa si purghi dalla cera.

5. Che si provegga della scatola per le ostie.

6. Che si facciano le nuove fascie alla pianeta bianca,  e verde di portanova.

 

De campanili

Da uno sconcissimo buco scende dentro la Chiesa a man destra di chi vi entra la fune della campana di un piccolo campanile a mitra.

 

Pro manutenzione

Si dee questa Chiesa mantenere, e riparare dal Capitolo, che ne gode le rendite: tuttavolta apparisce abbandonata da lungo tempo: onde atteso il di lei miserabile stato, tantocché sembra assai inconvenevole il celebrarvi, la sottoponiamo all'Ecc. interdetto, finocché non sarà dal suddetto Capitolo interamente restaurata; e frattanto trasferiamo la celebrazione della Messa alla Chiesa Cattedrale.

 

Et itaque hoc, et omnique lecta, lata et promulgata in S. Visitatione Apostolica Civitatis Gravinae die 14 mensis Februarii 1714.