I conventi sono ampie strutture destinate ad abitazione di religiosi o religiose. L’origine è da ricercare in quei locali che, fin dal III secolo, erano annessi alla sala per le riunioni liturgiche e consentivano ai membri del clero la vita in comune. Ampliati con l’editto di Costantino furono anche destinati ad abitazione per i religiosi.

Strutture comuni erano la chiesa, il chiostro, le celle dormitorio, il refettorio, la sala capitolare, lo scriptorium o biblioteca, il muro di cinta. Prima del XIII secolo i conventi venivano costruiti in aree extraurbane. Con il sorgere degli ordini dediti alla predicazione (XIII secolo: Francescani, Domenicani e Agostiniani; XIV secolo: i Minimi) furono edificati nell’ambito urbano o in prossimità delle mura cittadine

.





Convento di S.SofiaConvento di S.Sebastiano
Convento di S.Francesco
Convento di S.DomenicoConvento di S.MariaConvento di S.Felice